Tra Meiji Jungu e Ufo Catcher, l’ultimo saluto al Giappone è un mix di tradizione e modernità

Stamattina siamo carichi perché vogliamo passare alla grande l’ultimo giorno del nostro viaggio in Giappone. Il tempo ci è stranamente a favore, quindi dedicheremo la mattinata agli ultimi luoghi di interesse per poi passare ai regali. Continua a leggere “Tra Meiji Jungu e Ufo Catcher, l’ultimo saluto al Giappone è un mix di tradizione e modernità”

I mille volti di Tokyo, dal mercato del pesce alla moda di Ginza

Uno dei motivi per cui Tokyo ci ha affascinati così tanto è la sua capacità di cambiare volto continuamente: i vari quartieri della città sembrano fare parte di realtà completamente diverse, inconciliabili tra loro.

Continua a leggere “I mille volti di Tokyo, dal mercato del pesce alla moda di Ginza”

Una giornata da nerd a Joypolis, il mondo SEGA sull’isola di Odaiba

Per oggi abbiamo programmato una giornata da jappo-nerd: Joypolis ci aspetta!!! Si tratta del parco a tema SEGA completamente indoor, che sorge su un’isoletta artificiale (Odaiba) raggiungibile con il treno. Continua a leggere “Una giornata da nerd a Joypolis, il mondo SEGA sull’isola di Odaiba”

Vi presentiamo Takuya, la nostra guida gratuita di Tokyo Free Guide

Anche nella capitale abbiamo scelto di fare una giornata di tour con la guida, questa volta scelta tramite Tokyo Free Guide.

Memori dell’esperienza di Kyoto, siamo carichi e non vediamo l’ora di cominciare! Continua a leggere “Vi presentiamo Takuya, la nostra guida gratuita di Tokyo Free Guide”

Una giornata in ryokan nella piccola Takayama

Oggi è il giorno della partenza per Takayama, piccola città di montagna nella prefettura di Hida che ha mantenuto il fascino del Giappone tradizionale. Ci arriveremo in treno: Shinkansen (alta velocità) fino a Toyama e regionale alla nostra meta finale.

Continua a leggere “Una giornata in ryokan nella piccola Takayama”

Dai templi al Pachinko, le contraddizioni di Kyoto

Dopo una notte molto riposante ci svegliamo pronti per iniziare a visitare la città. Il Mystays Hotel è molto carino ed accogliente, anche se le camere sono decisamente piccole e non ci sono armadi né una zona in cui appoggiare la valigia aperta. Continua a leggere “Dai templi al Pachinko, le contraddizioni di Kyoto”