Trekking in Nepal – cosa mettere nello zaino

Settimana prossima saremo in Nepal per il primo nostro trekking in alta montagna. E in questi giorni che precedono la partenza ci siamo trovati, come tutti quelli che devono intraprendere una esperienza di questo tipo, a dover fare i conti con una importantissima domanda: cosa mettere nello zaino?

In questo post, proviamo a dare qualche consiglio a chi è nella nostra situazione. Innanzitutto è bene chiarire fin da subito che noi non dormiremo all’aperto ma in lodge, per cui non avremo bisogno di sacchi a pelo, tenda, cibo in scatola e quant’altro. Il nostro zaino si preparerà quindi molto più facilmente.

La prima scelta importante è proprio legata allo zaino con cui affrontare il trekking. Essendo la nostra prima volta, e non sapendo se in futuro rifaremo una esperienza di questo tipo, abbiamo optato su zaini non troppo costosi (il materiale tecnico per il trekking è davvero carissimo!) acquistandone da Decathlon uno da 50 e uno 35 litri, entrambi assolutamente impermeabili. Sono forse un po’ grandi per il trekking che dovremo fare, ma avendo deciso di usarli anche come bagagli per tutta la vacanza, abbiamo preferito una scelta comoda.

Quindi, cosa metterci dentro?

Iniziamo dai vestiti: abbiamo capito che è fondamentale vestirsi “a cipolla”, ovvero con diversi strati da togliere o aggiungere a seconda delle temperature. In Nepal troveremo probabilmente molto caldo e molta pioggia, essendo la stagione dei monsoni. Abbiamo quindi deciso di portare una giacca leggera ma impermeabile, pantaloni sia lunghi che corti (sono quelli che si bagnano prima quando piove), magliette, felpe leggere, intimo e molti di calzini. Porteremo poi anche cappellini da baseball (ovviamente brandizzati Sognando Caledonia ;-)), occhiali da sole e da vista per Davide che altrimenti non ci vede nulla! Avremo poi i nostri scarponcini sui quali abbiamo deciso di investire abbastanza volendoci assicurare di averne di impermeabili e resistenti a sufficienza per evitare di scivolare su eventuali sentieri fangosi.

Passiamo quindi agli effetti personali. Nei trekking, più pesa lo zaino e più si fa fatica. È bene quindi evitare di portare cose inutili. Noi ci porteremo solamente spazzolini, dentifricio e un piccolo deodorante. Niente schiuma da barba, rasoi, creme, shampoo o balsamo che ci renderebbero lo zaino solamente più pesante!

Nel nostro zaino metteremo poi una serie di oggetti che possono risultare davvero utili: una torcia (in Nepal ci sono continui periodi di blackout, una torcia può quindi tornare molto utile), un coltellino svizzero, salviette igienizzanti, fazzoletti, borracce e un piccolo kit medico. Non staremo qui a dettagliare quali medicinali portare e quali no, non siamo medici né abbiamo l’ambizione di esserlo, ma porteremo sicuramente cerotti e un piccolo disinfettante per intervenire prontamente in caso di graffi piccole ferite ed evitare che si infettino.

Da ultima, ma non meno importante, la macchina fotografica. In un viaggio del genere non vorremo perderci l’occasione di immortalare le vette più alte del mondo né i piccolissimi villaggi che incontreremo. Nel nostro zaino metteremo quindi la nostra fotocamera digitale Panasonic.

A questo punto non vi resta che seguirci in Nepal nel nostro primo trekking!

Namastè!

One thought on “Trekking in Nepal – cosa mettere nello zaino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...